Réservez votre visite maintenant

Il ciclo decorativo dei transetti è costituito da trentasette vele dipinte che descrivono in sequenza le Storie di Abramo, Isacco, Giacobbe e Giuseppe.

Un vasto impianto veterotestamentario con le iscrizioni che spiegano rilevanti vicende bibliche nella tradizione cristiana. Cristo è il compimento della promessa fatta da Dio ad Abramo di una discendenza numerosa: « Se appartenete a Cristo, allora siete siete discendenza di Abramo, eredi secondo la promessa » (Lettera di S.Paolo ai Galati, 3, 29.

La narrazione superstite di questi affreschi in tecnica mista inizia dalla prima volta della navatella est del transetto nord vicino al presbiterio, con il racconto con Agar che si rifugia nel deserto per poi proseguire verso nord compiendo tutto il giro e tornare al presbiterio, punto teologico di riferimento.

Difficile è attribuire gli autori e la data esatta di tali opere presumibilmente della seconda metà del 1300.